• coperture edili

L'amianto: un materiale fuorilegge da 20 anni

copertura ondulata amianto

L'amianto (asbesto) è un materiale di origine minerale molto sfruttato in passato per le sue caratteristiche fisico-chimiche: indistruttibile, resistente al fuoco e al calore, incorruttibile dagli agenti chimici e biologici, estremamente flessibile, fonoassorbente e isolante. Alla fine degli anni '60 l'utilizzo di questo materiale in edilizia era largamente diffuso, e si è protratto fino agli anni '80.
Utilizzato soprattutto nella realizzazione di coperture e tetti, dal 1992 il cemento amianto non è più commercializzato ed è sottoposto a una progressiva azione di bonifica.

Infatti la scoperta dell’elevata nocività delle fibre di amianto ha reso necessario bandire l'amianto dai materiali di costruzione, e smantellare attraverso specifiche operazioni di rimozione sicura le coperture e le strutture contenenti questo elemento.

Bonifica da amianto friabile e compatto

 

 

L'amianto, legato a matrici resistenti e stabili, costituisce i materiali cosiddetti compatti: cemento‐amianto o eternit. Legato con matrici non compatte (per es. l’amianto spruzzato sul soffitto di una scuola per ovattarne i suoni) costituisce i materiali friabili. Per definizione un materiale contenente amianto è friabile se può essere ridotto in polvere con la pressione delle dita, compatto se è necessario usare strumenti meccanici per ridurlo in polvere.

 

La pericolosità di amianto e eternit

 

L’eternit, come l’amianto, con il passare degli anni degrada e si polverizza: la dispersione di queste particelle è responsabile di incalcolabili danni alla salute e all'ambiente. La consapevolezza della pericolosità del cemento amianto ha creato l'impellente necessità di rimuovere l'eternit da edifici civili e industriali e bonificare le aree interessate. Questa attività richiede, tuttavia, il rispetto di precise norme.

Solo aziende specializzate nello smantellamento, incapsulamento e bonifica dall'amianto sono in grado di procedere all’eliminazione di questo materiale.
L'azienda Clerici Coperture di Lurate Caccivio è specializzata nelle procedure di rimozione del cemento amianto. Il personale opera in tutta la provincia di Como, Lecco e Varese, provvedendo allo smaltimento e bonifica dall'amianto ed eternit nelle strutture edili e relative aree interessate.

bonifica amianto

Dalla rimozione allo smaltimento dell'amianto

 

In fase di bonifica dall'amianto le operazioni preliminari servono a impedire la dispersione delle polveri di amianto nell’ambiente. Trattato con prodotti penetranti che ne inglobano le fibre, creando una pellicola di protezione sulla superficie esposta, l'amianto può essere rimosso e smaltito presso discariche di competenza.
Oltre alla rimozione, che viene effettuata sulle strutture e coperture in cemento amianto in stato di degrado, l'azienda si occupa anche della bonifica, copertura e incapsulamento delle strutture in amianto che sono ancora in buone condizioni.

 

Clerici Coperture esegue le operazioni di bonifica da amianto nel rispetto di tutte le normative a tutela dell’operatore e dell'ambiente. Grazie all'esperienza maturata nel settore edilizia e coperture, la ditta si è specializzata nelle bonifiche di materiali asbestosi in matrice friabile (amianto friabile), oltre che nella bonifica di amianto a matrice compatta.

In caso di ristrutturazione di coperture per l’edilizia civile o industriale, l’azienda è in grado di offrire un servizio completo che va dal sopralluogo e rilievi relativi alla presenza di amianto o eternit, fino allo smaltimento presso discariche adibite ai rifiuti speciali e rilascio di certificazioni di garanzia.

CLERICI COPERTURE srl | 15, Via Casale - 22075 Lurate Caccivio (CO) - Italia | P.I. 02989620139 | Tel. +39 031 494859 | Fax. +39 031 494450 | clerici.fabrizio@tiscalinet.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite